Sette antichi racconti giapponesi

March 26, 2019

In occasione della manifestazione TORINO CHE LEGGE,
Voglino Editrice organizza "letture a km 0", brevi percorsi letterari ed artistici dentro e fuori Borgo Campidoglio per tutti (8-15 aprile)
Prima rassegna di letture e percorsi d’arte per avvicinarsi ad un luogo unico in Torino, superando ogni barriera.

in collaborazione con MAU Museo di Arte Urbana, Punto G Atelier di Giuliana Milia, Associazione Calza di Cuoio, Associazione Gli Artimani, Art Deco Snc.

Siamo quindi lieti di invitarvi
Sabato 13 APRILE – ore 18,30
Per la lettura di: SETTE ANTICHI RACCONTI GIAPPONESI – autore Fabrizio Sandretto, ospite Enzo Bartolone letture di Cristiana Voglino


Per l’occasione saranno esposte all’interno del laboratorio circa 20 Serigrafie Giapponesi originali del XIX secolo.

Inoltre, abbiamo il piacere di ospitare per l'evento Camellia - il tempo del té che chiuderà la lettura dei Sette Antichi Racconti Giapponesi con la degustazione di un pregiato tè verde giapponese. Un Sencha Asanoka, proveniente da Kakegawa, una zona montuosa nella prefettura di Shizuoka. Le sue belle foglie a forma di ago dal colore dello smeraldo regalano un tè dolce, corposo, persistente.
https://www.facebook.com/camelliatetorino/
www.camelliate.it

Sette antichi racconti giapponesi

Tratti dal sapere popolare, i sette otogibanashi, (racconti di intrattenimento), ci restituiscono la sapienza del pensiero giapponese, mettendo in risalto la frammentarietà dell’esistenza umana.
I protagonisti sono animali antropomorfizzati che subito ci fanno scordare la loro natura ben si coniugano con i ritrovamenti xilografici che, mostrandoci una parte del tutto, ci aiutano a vedere l’altra faccia della realtà. Le vicende, spaziano dal grottesco al drammatico e dal surreale al terribilmente concreto, conservando sempre la caratteristica di addentrarsi nel più profondo dell’animo umano. Temi: l’arroganza, la prepotenza, ma anche la fedeltà, la coerenza e altri ancora.

 

Fabrizio Sandretto (cieco dalla nascita) è un pianista (musica classica) concertista professionista. Coltiva la passione per le lingue (inglese, tedesco e giapponese). In tedesco ha ottenuto il Zentralemittelstufenprüfung (esame università di Monaco) presso il “Goethe Institute”, in giapponese ha conseguito il Proficency di 3° livello (esame università di Tokio) presso l’Università Bocconi di Milano (unico cieco nel mondo occidentale ad aver ottenuto tale livello). 


Vi aspettiamo

 

 


 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Living Streets

October 11, 2017

1/1
Please reload

Post recenti

September 11, 2019