Lasciarsi ispirare

September 3, 2019

Quando ci troviamo di fronte a piccoli spazi, il dubbio è sempre quello di chiedersi se intervenire decorativamente oppure no. Si teme di appesantire l'ambiente o di evidenziare in maniera sbagliata , porzioni dell'architettura presente.

Ma c'è una strada sicura da percorre per risolvere il problema:

lasciarsi ispirare dalla struttura architettonica dell'ambiente.

Quando sono stato chiamato per proporre una soluzione decorativa per questa nicchia,

la committenza aveva poche idee e confuse. Stava pensando di evidenziare la sua superficie con un colore e qualche piccolo elemento decorativo.

Ma quale colore abbinare e quale soggetto, non era in grado di immaginarlo. 

La scelta del mosaico e la misura della nicchia a me ha "richiamato" istantaneamente una sorta di "Edicola votiva". Con quella stessa genuina espressione artistica, che hanno nell'essere incastonate tra i muri dei vicoli delle città e delle vie dei paesi nonché nelle periferie e nelle strade di campagna.

Al tempo stesso, i toni del mosaico mi hanno ricordato le edicole sacre che proteggono un'immagine oggetto di culto, sia all'interno delle chiese, sia lungo le strade. 

Una nicchia è già di per sé un motivo decorativo. 

Ma se come in questo caso, le sue pareti vengono rivestite da un mosaico lasciando a vista la parte concava alla sua sommità, ecco che possiamo valorizzarla e  slanciarla ulteriormente, donandole la parvenza di una piccola cupola e donandole un aurea di "sacralità". 

Se poi a questa intuizione, andiamo ad operare utilizzando la tecnica del trompe l'oeil, l'effetto finale non potrà che essere suggestivo ed originale.

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Living Streets

October 11, 2017

1/1
Please reload

Post recenti

December 4, 2019